venerdì 22 maggio 2015

Metamorfosi di una Città alla DaDAEast Gallery.


Fino al 27 giugno la DaDAEast Gallery ospita “Metamorfosi. Una città che sale”, personale di Maurizio Galimberti. 

L’artista traccia un percorso tra il suo passato, legato al lago di Como, e il suo presente, rappresentato dalla Milano attuale. 



Dalla immobilità e profondità del lago al dinamismo e ritmo della metropoli. Mosaici, ready-made e polaroid maxi-formato tracciano una mappa di esperienze vissute in periodi temporali diversi che registrano una trasformazione nello sguardo dell’artista ogni volta che si posa, riscoprendolo, su un luogo.

Galimberti, ispirato dalla “Città che sale” di Umberto Boccioni, descrive il passaggio e i mutamenti che avvengono tra i suoi luoghi d’origine e la vivacità tra i grattacieli. Sempre fedele alla sua Polaroid, l’artista ha catturato l’evoluzione e le metamorfosi della città, creando composizioni che emanano sensazioni d’incanto e si accostano a paesaggi e architetture urbane spettacolari.

Un progetto portato a termine con la collaborazione di Fulvio Frigerio – Monomilano, Liliana e Luigi Viganò.

Galimberti decompone e ricompone le immagini creando nuove realtà con un linguaggio raffinato e personale, rendendo omaggio alla città e ai luoghi conosciuti da sempre. 

La mostra è accompagnata dalla monografia realizzata su Milano, “Milano by Maurizio Galimberti” pubblicata recentemente in occasione dell’EXPO. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: