venerdì 12 giugno 2015

La UBS Art Collection alla Galleria d’Arte Moderna. Don't Shoot the Painter

Dal 16 giugno al 4 ottobre la Galleria d’Arte Moderna ospita la mostra “Don’t shoot the painter. Dipinti dalla UBS Art Collection”.

110 dipinti di 92 artisti internazionali tra i più importanti sulla scena mondiale dagli anni ’60 a oggi, provenienti dalla più grande corporate collection mondiale.

Il titolo della mostra richiama ironicamente i film western in cui il pittore è paragonato al pianista, la cui musica porta pace nel caos del saloon. Ogni quadro nella mostra, infatti, pur mantenendo la sua natura individuale, è concepito come fossero note musicali.

La mostra esplora il ruolo della pittura come punto di riferimento nell’arte contemporanea odierna. Nel corso degli anni, la pittura è rimasta un mezzo di comunicazione per ridurre le incomprensioni e per comunicare con tutto il pubblico attraverso un linguaggio classico e rassicurante, facilmente riconoscibile e interpretabile da tutti.
Rispetto ad altre forme d’arte, di fronte alla tela lo spettatore sa immediatamente di trovarsi di fronte allo spazio – archetipo dell’opera d’arte.

Tra i pittori esposti sono inclusi John Armeleder, John Baldessari, Jean – Michel Basquiat, Michaël Borremans, Alice Channer, Sandro Chia, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Günther Förg, Gilbert & George, Katharina Grosse, Andreas Gursky, Damien Hirst, Alex Katz, Bharti Kher, Gerhard Richter, Thomas Struth, Hiroshi Sugimoto, Mark Tansey e Christopher Wool.

L’ingresso alla mostra è gratuito.

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: