mercoledì 3 giugno 2015

L'Hub di Leonardo alla Fondazione Stelline. Inside the Last Supper


Fino al 31 ottobre la Fondazione Stelline ospita la mostra “Inside the last supper. You experience with Leonardo” e apre l’Hub Leonardo, un’occasione di approfondimento culturale, di incontro e di accoglienza, per rendere partecipi i visitatori dei luoghi in cui Leonardo da Vinci ha vissuto e creato i suoi capolavori.

La mostra “Inside the last supper” è interamente dedicata all’Ultima Cena. Organizzata in 5 set espositivi con superfici sensibili, sistemi partecipativi, interfacce naturali e archivi consultabili.


Il percorso propone un affresco multimediali, video narrazioni, suoni, voci e musiche rinascimentali eseguite con strumenti moderni. Il questo modo il magnifico dipinto leonardesco, per sua natura irremovibile, viene riproposto in una visione inedita e libera da vincoli spaziali. Il pubblico potrà liberamente scegliere il proprio percorso di scoperta e comprensione del capolavoro grazie alle diverse tipologie di strumenti didattico-divulgativi offerti dalla mostra.

Per la prima volta si potrà vivere una “Visione olfattiva©” dell’arte ispirata all’Ultima Cena: note legnose, sentori pungenti, unguenti profumati portano il visitatore nell’atmosfera respirata da Leonardo nelle sue sperimentazioni.

L’odore del legno caldo si fonde con l’aria primaverile che entra dalle finestre, l’odore delle tuniche e dei panni di lana che avvolgono i corpi in movimento si uniscono agli aromi dei piatti e al profumo del pane e lo spettatore viene accolto alla tavola dell’Ultima Cena. 

L’olfatto coglie con immediatezza l’essenza delle cose, fa affiorare ricordi, emozioni e sensazioni che permettono una lettura più approfondita dell’opera d’arte imprimendola nella nostra memoria in modo indelebile.

Sono stati inoltre organizzati dei padiglioni polifunzionali ispirati ai solidi geometrici che Leonardo ha disegnato per il “De Divina Proportione” di Luca Pacioli, ognuno dei quali apre un mondo diverso per il visitatore: l’icosaedro rappresenterà l’area educational con laboratori e corsi di approfondimento per ragazzi organizzati da Ad Artem; la piramide è il simbolo per il bookshop Leonardo; il cubo segnala il Caffè Leonardo all’ombra della secolare magnolia del chiostro della Fondazione.

L’Hub Leonardo vuole essere uno strumento offerto ai visitatori per avere informazioni sulle mostre, sulle attività, sui percorsi legati a Leonardo da Vinci a Milano e in Lombardia. Organizzato in quattro padiglioni diversi, ricchi di servizi dedicati al pubblico.

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: