mercoledì 24 giugno 2015

Lucania. Le Foto di Cartier Bresson alla Milanesiana

La Milanesiana organizza fino al 16 luglio nel foyer della Sala Buzzati, presso la Fondazione Corriere della Sera, la mostra “La Lucania di Henry Cartier Bresson. Immagini di un’Italia ritrovata”.

La mostra raccoglie alcuni degli scatti del grande fotografo provenienti dal fondo “Rocco Scotellaro e la Basilicata del secondo dopoguerra” di Tricarico, provincia di Matera.
Le fotografie risalgono ai due viaggi effettuati da Cartier Bresson negli anni ’51- ’52 e successivamente nel 1973.


Nel primo reportage degli anni Cinquanta il fotografo francese si dedicò a cogliere soprattutto la vita di Matera, le condizioni di vita delle popolazioni, specie in Val d’Agri, ma catturò anche i primi segnali dei mutamenti e dei miglioramenti che sarebbero seguiti alla bonifica delle paludi.

Nel secondo viaggio Cartier Bresson ritrae una realtà economica e sociale notevolmente modificata. Riuscì a immortalare i contrasti tra i vecchi e nuovi costumi, i riti pagani mescolati alle tradizioni cristiane, le differenze tra gli strumenti di lavoro arcaici e quelli moderni.

Foto costruite sapientemente, con un’attenzione rigorosa alla composizione, come si può vedere nella foto “Valle del Basento” in cui l’albero si staglia al centro, o nella veduta appiattita di Matera, o la foto scattata a Potenza in cui una scala con tre vecchi seduti dà vita ad una figura piramidale.

In occasione della mostra si svolgeranno appuntamenti e incontri su Matera e Basilicata, con dibattiti e proiezioni di film, il primo in programma per il 30 giugno con la partecipazione di Vittorio Sgarbi e Philippe Daverio.

L’ingresso alla mostra è libero.

@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: