lunedì 27 luglio 2015

Forza Maggiore sullo Schermo dello Spazio Oberdan

Dal 28 luglio al 2 agosto lo Spazio Oberdan proietta il film vincitore del premio della Giuria “Un certain regard” al Festival di Cannes 2014, “Forza Maggiore” del regista Ruben Ostlund. 

Il regista svedese, colpito dalle ricerche che mostrano un incremento dei divorzi nelle coppie che sono sopravvissute ad esperienze fortemente drammatiche, porta sul grande schermo il parallelismo tra la potenza delle emozioni e la forza di una slavina. 

Il film racconta la vacanza sulle Alpi di Tomas ed Ebba, genitori di due figli, Vera e Harry. 

Un momento che avrebbe dovuto essere tranquillo, sereno e felice si tramuta in un momento di crisi della coppia in seguito ad un imprevisto: un giorno in cui la famiglia è riunita a tavola per un pranzo all’aperto, una valanga si dirige verso di loro. 

Il primo pensiero di Tomas è quello di mettersi in salvo, mentre Ebba è pronta a sacrificare la propria vita per salvare i suoi figli. 

Fortunatamente la valanga si arresta prima ma tra i due si è creata una crepa destinata ad allargarsi. 

Ostlund coglie l’occasione per analizzare anche la società scandinava rispetto al resto d’Europa, il mito del dialogo come pratica contro le scenate d’ira e gli isterismi, e, inoltre, intende sradicare il discorso di genere politicamente corretto che tende a cancellare le differenze tra uomini e donne fino a renderle un tabù. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: