martedì 21 luglio 2015

La Permanente Si Racconta in Mostra

Fino al 12 settembre la Permanente si racconta attraverso la mostra “La Permanente. Una storia milanese”.

Le opere della Permanente vengono mostrate in una speciale antologica al grande pubblico per far conoscere la lunga storia e il profondo legame che lega la Società per le belle arti ed esposizione Permanente, con sede fin dal 1886 nel palazzo progettato da Luigi Beltrami in via Turati, alla città di Milano. 

Una storia, quella della Permanente, che si intreccia alle opere di grandi maestri, alle grandi esposizioni delle avanguardie artistiche promosse, alla vita culturale e artistica della città e che viene raccontata oggi in occasione dell'Expo. 

Per questa imperdibile mostra sono state selezionate un centinaio di opere d’arte italiana, in particolare dell’area lombarda – milanese, tra cui alcune inedite tra le oltre quattrocento della collezione del Museo. 

Dipinti e sculture realizzate dai primi del ‘900, dalle tendenze figurative alle ricerche astratte, fino alle sperimentazioni artistiche più contemporanee, con opere di artisti del calibro di Bucci, Carpi, Carrà, Casorati, Consagra, De Grada, Fontana, Gola, Martini, Paladino, Pomodoro, Rosai, Scheggi, Schifano, Tadini. 

La rassegna presenta anche una trentina di disegni provenienti dalla collezione “Disegni della Resistenza” dello storico dell’arte Mario De Micheli. La sezione è curata da Francesca Pensa e Giorgio Seveso. 

La mostra è dedicata al Direttore della Permanente Alberto Ghinzani, recentemente scomparso, con un piccolo omaggio che raccoglie alcune delle sue opere. 

Scultore, artista profondamente sensibile, docente all’Accademia di Brera, per anni impegnato nell’attività dell’Ente e nel costruire la sua collezione. 

La rassegna è curata da Rossella Ghezzi e Chiara Vanzetto. 

L’ingresso alla mostra è gratuito.

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: