venerdì 17 luglio 2015

Viaggio Attraverso l'India allo Spazio Oberdan

Da 18 luglio al 1 agosto allo Spazio Oberdan tre film porteranno lo spettatore in India, un viaggio cinematografico di riflessione e conoscenza da non perdere. 

Primo film in programma “Monsoon” di Sturla Gunnarson, lungometraggio sulle pioggie monsoniche e sull’impatto che hanno sulle regioni meridionali fino all’arrivo nelle grandi città come Bombai e Calcutta; il regista è riuscito a cogliere in modo esemplare la distruzione e la potenza creatrice che nasce da questi fenomeni maestosi. 

Il secondo film della rassegna è “The Mahouts of Kerala”, per la regia di Andreas Voigt, un’interessante indagine e riflessione sulla presenza e l’importanza degli elefanti in India: nel solo stato di Kerala vivono oltre 5.ooo conduttori di elefanti, detti “mahouts”, che accudiscono gli grandiosi animali sacri al dio Ganesh e che costituiscono l’attrattiva maggiore nelle feste e nelle cerimonie religiose in molti templi Hindu. 

L’ultimo film ad essere proiettato è l’italiano “With Real Stars Above My Head” di Alfredo Covelli che racconta il viaggio di speranza e di conoscenza del regista stesso, gravemente malato, presso un monastero di buddista sull’Himalaya indiano, abitato da anziane monache con cui Covelli instaura un bellissimo rapporto di amicizia. 

I film sono in versione originale con sottotitoli in italiano. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: