mercoledì 19 agosto 2015

L’Italia tra le Esposizioni Universali alla Palazzina Liberty

Fino al 29 agosto alla Palazzina Liberty è aperta la mostra “Milano Expo dal 1906 al 2015”, una ricostruzione illustrata degli eventi che sono avvenuti nel periodo intercorso tra le due Esposizioni Universali milanesi. 

La rassegna raccoglie le opere di 110 artisti, italiani e stranieri, che hanno rappresentato quanto è accaduto in oltre un secolo nel nostro Paese. 

Vengono ricordate le grandi personalità della nostra Storia come il Presidente Sandro Pertini o il giudice Giovanni Falcone, figure chiave della cultura italiana come Alda Merini e della musica come Fabrizio De André, oltre ai premi Nobel italiani. 

Si ricorda anche la morte di Rino Gaetano e la nascita di Diabolik. 

Rappresentate, inoltre, le grandi tragedie italiane come la strage di piazza Fontane e quella alla stazione di Bologna, la catastrofe del Vajont e l’alluvione di Firenze. 

Sono illustrati gli anni delle guerre, l'arresto di Antonio Gramsci, il voto alle donne nel 1946, il Giubileo ma anche, immancabile, il calcio o il concerto indimenticabile dei Beatles.  

Ogni artista ha seguito il suo personale stile e secondo la propria abituale tecnica, dando così vita ad una mostra eterogena, eclettica, ricca di stimoli e visioni. 

La mostra è curata da Vittorio Tonon e ha il patrocinio di Expo Milano 2015

L’ingresso è gratuito e accompagnato ogni giorno alle 18 dagli spettacoli di “Lirica a sorpresa”. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: