martedì 15 settembre 2015

Brecht con Altri Occhi al Franco Parenti

Continua al Franco Parenti la rassegna dedicata al grande Bertold Brecht, che inaugura la nuova stagione teatrale 2015- 2016.

Si tratta di una rassegna di sei titoli pensata per riscoprire la vitalità e la modernità del grande artista tedesco a 60 anni dalla sua scomparsa.

Sono in programma:

Dal 16 al 18 settembre.Vita di Edoardo II d'Inghilterra
un amore impossibile, quello tra Edoardo ed il suo favorito Gaveston, ma una spietata analisi sugli intrighi e sulla dissolutezza della politica e del potere.
Il testo fa emergere le conseguenze di un "governo dei sensi" che prende il sopravvento sul "governo della ragione".

Dal 17 al 18 settembre. L'eccezione e la Regola
Il testo racconta di un improvvisato tribunale - allestito in un cafè-chantant dove una donna chiede giustizia per l'assassinio del marito. Nella rocambolesca e cialtrona ricostruzione dei fatti emerge un mondo dove la dinamica delle relazioni fra gli uomini è governata dal sopruso.

23 - 27 settembre. Brecht Time
non è uno spettacolo di Brecht, ma uno spettacolo su Brecht: l’uomo di teatro, il dramaturgo, il poeta, il musicista, il cittadino fedele all’idea della partecipazione e della lotta in difesa dei più deboli. Sulle musiche di Kurt Weil un concerto e un viaggio.

Dal 23 al 27 settembre.Terrore e Miseria del terzo Reich
E' un'opera in 24 scene, l'una indipendente dall'altra, scritta da Brecht fra il 1935 e il 1937, messa in scena da lui stesso (protagonista la moglie Helene Weigel) nel 1937 col titolo primitivo Germania Una favola di orrori.
L'intento è quello di denunciare la violenza fisica, psichica e morale che il regime di Hitler aveva instaurato tra il popolo; nessun caso è trascurato per mostrare la stupida bestialità.

Foto Credit. Laura Bianca

@Redazione






Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: