venerdì 4 settembre 2015

Gli Alpini nella Grande Guerra a Palazzo Moriggia

Fino all’8 novembre Palazzo Moriggia ospita la mostra “Si combatteva qui 1915-18. Sulle orme degli Alpini nella Grande Guerra”. 

Il percorso espositivo è diviso in due percorsi differenti: una prima sezione presenta 12 pannelli, realizzati dal Centro Studi dell’Associazione Nazionale Alpini, su cui vengono rievocati vicende ed episodi di guerra e personali delle Truppe di Montagna impegnate sul fronte italo-austriaco. 

Cimeli provenienti dalle Civiche Raccolte Storiche di Milano completano la prima sezione: la sciabola e l’elmetto del generale Luigi Cadorna, la divisa di Francesco Barbieri, Medaglia d’Oro Alpina, la bussola aneroide di Arturo Andreotti che fu Vicesegretario del Comune di Milano, l’elmetto da guastatore “Mod. Farina” con la dedica del Duca d’Aosta al generale Senatore Giuseppe Perrucchetti, fondatore delle Truppe Alpine. 

La seconda sezione ospita la personale fotografica di Alessio Franconi

Cinquantacinque scatti in bianco e nero frutto di un lavoro durato due anni che si snoda in un percorso che dalla Slovenia arriva all’Italia, fino alla Lombardia, immortalando quei luoghi che furono teatro di guerra, una tra le più disumane della storia umana. 

Le fotografie fanno luce sulle atroci conseguenze nate dai conflitti, ma sono anche un tributo a tutti coloro, quale che fosse il fronte in cui si trovavano, che caddero in quei luoghi. 

Trincee, bunker distrutti, creste squarciate testimoniano indelebilmente gli eventi tragici della Grande Guerra e diventano monito per il futuro e augurio di pace. 

Uno sguardo, quello di Franconi, carico di pietà per tutti coloro che persero la vita e abbandonarono i loro affetti e le loro famiglie e immortalando quei luoghi, ora silenziosi, ha dato nuova concretezza alle loro storie. 

La mostra è curata dal Comitato per il Centenario Gruppo Alpini Milano Centro “Giulio Bedeschi” ed è patrocinata dalla Commissione Europea

L’ingresso è libero. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: