martedì 29 settembre 2015

La Mamma Di Harald Szeeman. Riflessioni sulla Grande Madre

In occasione della mostra La Grande Madre, nata dalla collaborazione con la Fondazione Nicola Trussardi, e attualmente ospitata a Palazzo Reale fino al 15 novembre, la Fondazione e Johan&Levi editore propongono una riflessione sul lavoro di Harald Szeeman, dal titolo "Riflessioni su una mostra Mai Nata".

Harald Szeemann (Berna 1933 – Locarno 2005), concepì l'idea di una grande mostra dedicata alla figura femminile come simbolo di eterno rinnovamento attorno alla metà degli anni '70.
Questa mostra avrebbe dovuto essere la seconda parte di una trilogia che da Le Macchine Celibi, si sarebbe idealmente conclusa con "Il Sole".

Inizialmente pensata senza opere d'arte, avrebbe ripercorso la figura femminile e la sua mitizzazione, presentando personalità attive tra la fine dell’800 e gli anni ‘70 tra cui lo psicanalista Wilhelm Reich, l’antropologo Johann Jacob Bachofen, lo scrittore Gerhart Hauptmann, la romanziera George Sand, la medium-guaritrice Emma Kunz.

Nel libro “La Mamma. Una mostra di Harald Szeemann mai realizzata” (Johan & Levi, 2014) Pietro Rigolo analizza la mostra incompiuta e si interroga sulle ragioni che decretarono il suo fallimento partendo dall’analisi di un disegno in cui il curatore immagina l’esposizione all’interno dei Magazzini del Sale di Venezia dove nel 1975 stava allestendo Le Macchine Celibi.

Szeemann continuò a tentare di realizzare questo progetto fino alla sua scomparsa, nel 2005.

Lunedì 5 ottobre.
Ore 14.00
Sala Conferenze di Palazzo Reale.
ingresso libero su prenotazione info@johanandlevi.com

@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: