giovedì 24 settembre 2015

Sentieri Metropolitani. Riscoprire Milano

Milano. Non solo Duomo, Castello Sforzesco e Scala. 

Gli amici di Sentieri _Metropolitani ci raccontano una città diversa, una metropoli da vivere e visitare con lentezza. 

Via dalla pazza folla, via dai luoghi più conosciuti per riscoprire la bellezza delle campagne lombarde, i tesori nelle chiese di quartieri, le nuove architetture… insomma una Milano di nuove storie. 

Sentieri_Metropolitani, un progetto tutto milanese nato dalle menti di Gianluca Migliavacca, Max Franceschini e dello scrittore Gianni Biondillo, soci dell’Associazione Trekking Italia, getta un nuovo sguardo su Milano attraversandola rigorosamente a piedi: un modo per conoscere la capitale lombarda rallentandone il ritmo e riportandolo a “misura d’uomo” per scoprirne la sua profonda autenticità. 

Un progetto ambizioso e in continuo divenire. 

Sentieri_Metropolitani ha tracciato così 355 km di sentieri cittadini ed extracittadini che ridisegnano il tessuto urbano, architettonico e sociale, permettendo ai viandanti di assaporarne storie nascoste e di creare nuove narrazioni. 

L’obiettivo è di dar vita ad un vero e proprio museo della memoria urbana, che raccolga l’identità cittadina per consentire agli abitanti di ristabilire una nuova relazione attiva con il territorio metropolitano. 

Un contenitore di storie che tutti possono contribuire ad arricchire e che tutti possono condividere. 

Sabato 26 settembre, alle 9 del mattino, partirà da piazza Duomo il Sentiero della Campagna

Scarpe comode per percorrere la strada che dal centro conduce fino a Chiaravalle, con un narratore privilegiato, lo scrittore Gianni Biondillo

Il Sentiero della Campagna permetterà di scoprire la grande ricchezza agroalimentare della bassa milanese, dove, prima dell’uomo, tutto era un bosco di querce fino a diventare il tipico paesaggio agreste della pianura, in seguito a bonifiche, alla costruzione di canali navigabili, alcuni ancora visibili come la roggia Vettabbia, che dà il nome ad una via di Milano. 

Il sentiero porta verso il sud della città, arricchendosi della visione della splendida chiesa di Santa Maria presso San Celso, raccontando le gesta del brigante Vione nel quartiere che porta il suo nome, fino ad arrivare al grande Parco Agricolo Sud, passando davanti al Cristun de cement che, in via San Dionigi, fa da avamposto alla campagna. 

Punto d’arrivo della piacevole camminata è la “ciribiciaccola”, la trecentesca torre dell’Abbazia di Chiaravalle, fondata da Bernard de Clairvaux e meraviglia del gotico. 

Per partecipare basta iscriversi gratuitamente su http://www.evetbrite.it/biglietti-il-sentiero-della-campagna-18697673244 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: