mercoledì 23 settembre 2015

Zelig Cabaret. Un Lungo Weekend di Risate

Risate da mercoledì 23 a domenica 27 allo Zelig Cabaret(viale Monza 140)

Ecco tutto il programma:

23 SETTEMBRE- ore 21,00
LABORATORIO ARTISTICO
Il Laboratorio artistico Zelig è l’occasione per scoprire come nascono i grandi personaggi del cabaret italiano, gli sketch più spassosi, i tormentoni più vincenti.
A presentare le serate di laboratorio artistico saranno due talenti della conduzione: Davide Paniate e Federico Basso, noti per la loro capacità di far ridere tra improvvisazione, interazione con il pubblico, sperimentazione di nuove gag e tanta complicità.

24 SETTEMBRE- ore 21,00
LEONARDO MANERA in “PLATONE. LA CAVERNA DELL’INFORMAZIONE”
Fosse vivo oggi Platone se lo chiederebbe: quello che noi conosciamo è la realtà o la sua rappresentazione mediatica? E forse si risponderebbe: “la realtà finisce dove comincia l’informazione e dove finisce l’informazione, lì si che comincia la realtà".
Questo gioco di specchi tra vero e raccontato è il mondo di Platone, condotto da Leonardo Manera. Questo spettacolo gioca con l'attualità e con l'informazione proponendo una visione dei fatti comica e grottesca ma, probabilmente, più credibile di quella che leggiamo quotidianamente sui giornali.


25 – 27 SETTEMBRE- ore 21,00
LE SCEMETTE in “CI VUOLE UN FISICO INTELLIGENTE”
È una sketch comedy italiana nata da un'idea di Giovanna Donini e scritta con Marco del Conte e Viviana Porro, che vuole rappresentare in modo satirico e irriverente la vita quotidiana delle donne, facendo leva su stereotipi e cliché sempre attuali e da qui ripartire per rappresentare il bello delle donne, fra virtù e nonsense.
Protagoniste di questi esilaranti sketch, sferzanti e impertinenti, sette fra le migliori comiche in circolazione che da tanti anni frequentano e ci fanno ridere dal palco di Zelig Cabaret: Rossana Carretto, Alessandra Ierse, Laura Magni, Cinzia Marseglia, Viviana Porro, Nadia Puma e Alessandra Sarno…a loro l’arduo compito di prendere in giro i vizi e i difetti delle donne della società contemporanea.

@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: