lunedì 5 ottobre 2015

C’è Il Western al Mic

Dal 6 al 22 ottobre al Mic, Museo Interattivo del Cinema, per celebrare il 120 anni di cinema, si proietta una rassegna dedicata al genere Western

Un programma molto ricco, 16 film, che spazia dai grandi classici fino ad arrivare ai film più recenti. 

Il western è infatti un genere che non muore mai e sono molti i registi contemporanei che ne recuperano i canoni tradizionali e li rielaborano adattandoli alla contemporaneità. 

La rassegna inizia con un celebre film italiano “Django” (1966) di Sergio Corbucci con Franco Nero seguito da “C’era una volta il west” (1968) del grande Sergio Leone con Caludia Cardinale e Henry Fonda. 

Terzo film in calendario è il famoso “Ombre rosse” (1939) di John Ford con l’indimenticabile John Wayne, protagonista anche del quarto film “Il grinta” (1969) di Henry Hathaway. 

Si prosegue con uno dei film più noti del genere western “Mezzogiorno di fuoco” (1952) di Fred Zinnemann con Gary Cooper e Grace Kelly. 

Alejandro Jodorowsky è il regista del sesto film “El topo” (1971) con Jaqueline Luis. 

Il programma continua con un altro western italiano “Quien sabe?” (1967) di Damiano Damiani con i grandi Gian Maria Volontè e Klaus Kinski. 

Ottavo film della rassegna è “Johnny Guitar” (1954) di Nicholas Ray con Joan Crawford e Sterling Hayden, seguito da “Tex e il signore degli abissi” (1985) di Duccio Tessari con Giuliano Gemma. 

Si continua con un remake di un film del 1957 “Quel treno per Yuma” (2007) di James Mangold con protagonisti Russell Crowe e Christian Bale. 

Altro grande classico che non poteva mancare in una rassegna sul western è “Il mucchio selvaggio” (1969) di Sam Peckinpah con William Holden e Ernest Borgnine. 

Daniel Day Lewis è il protagonista del dodicesimo film in calendario “L’ultimo dei Mohicani” (1992) di Michael Mann, seguito da un western firmato Jim Jarmush, “Dead Man” (1995) con Johnny Depp e Robert Mitchum. 

Ultimi tre film in programmazione sono “Le tre sepolture” (2005) di e con Tommy Lee Jones, “Notte senza fine” (1947) di Raoul Walsh con Robert Mitchum e Teresa Wright e “Sentieri selvaggi” (1956) di John Ford con John Wayne. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: