giovedì 15 ottobre 2015

Gli Intramontabili Peanuts a Wow Spazio Fumetto

Dal 17 ottobre fino al 10 gennaio Wow Spazio Fumetto festeggia il sessantacinquesimo anniversario della nascita dei Peanuts con la mostra “Il Favoloso mondo dei Peanuts”. 

La mostra presenta tavole originali raffiguranti il gruppo di bambini più famosi nella storia dei fumetti: l’impacciato e timido Charlie Brown, la scorbutica e sarcastica Lucy, il tenero e sognatore Linus, l’impassibile e solitario Schroeder, la simpatica e dirompente Piperita Patty e ovviamente l’irresistibile bracchetto Snoopy, insieme a tutti gli altri amici disegnati dalla penna e dalla fantasia di Charles M. Schulz

Il visitatore potrà leggere oltre 500 strisce, rivedere le scene più belle dei cartoni animati e scattarsi una foto con il proprio personaggio preferito. 

Grazie alla Fondazione Fossati sono esposti alcuni pezzi unici, come il primissimo libro “Arriva Charlie Brown” pubblicato da Milano Libri nel 1963, i numeri più importanti del mensile Linus, chiaro omaggio al personaggio creato da Schulz e che per anni ha tradotto e pubblicato le strisce e, infine, il “View - master” che negli anni Settanta permetteva di vedere le strisce “animate” e a colori.

Un’installazione multimediale, realizzata da GlobalMedia, permette di abbinare i diversi personaggi grazie ad un touchscreen e di scoprire i rapporti che intercorrono tra loro, con l’aiuto di schede e strisce: basterà un clic per vedere le strisce trasformarsi in cartoni animati. 

Ogni personaggio ha inoltre una propria area espositiva aperta da una statua 3D, realizzata da Bic Licensig, con pubblicazioni e strisce che ne raccontano la personalità e mostrano l’evoluzione grafica avvenuta nel corso degli anni. 

Un’intera sezione è dedicata a Snoopy, il bracchetto più eccentrico, simpatico, fantasioso dei fumetti.

Qui vengono svelati i segreti della sua cuccia rossa o, come la chiama Piperita Patty, “il villino degli ospiti di Ciccio”, al cui interno trovano posto il tavolo da biliardo e persino un Van Gogh, e vengono raccontati i retroscena del suo interminabile e poco apprezzato romanzo scritto a macchina e, non potevano mancare, vengono rievocate le mitologiche battaglie aeree all’inseguimento del maledetto Barone Rosso. 

La mostra è stata realizzata in collaborazione con BIC Licensing e gode del patrocinio del “Charles M. Schulz Museum” di Santa Rosa (California). 

Una mostra da vedere assolutamente in attesa dell’uscita del film “Snoopy& Friends – Il film dei Peanuts” nelle sale il 5 novembre. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: