venerdì 9 ottobre 2015

Il Fotogiornalismo di Uliano Lucas alla Galleria Bel Vedere

La Galleria Bel Vedere, in via Santa Maria Valle 5, presenta la mostra “Uliano Lucas. Tra cronaca e storia” dal 9 ottobre fino al 7 novembre. 

Uliano Lucas, classe 1942, si è formato giovanissimo negli ambienti di Brera e del Bar Jamaica, crocevia per eccellenza degli incontri e confronti tra artisti, giornalisti e fotografi nella Milano degli anni Sessanta. 

Quarant’anni di attività come fotografo, impegnato nell’approfondimento critico di ogni tema a cui si è avvicinato, dalla nascente Africa alla ricerca del proprio riscatto nel postcolonialismo alle contraddizioni dell’urbanistica italiana, dai fermenti del Sessantotto alle lotte contro l’emarginazione sociale. 

Lucas ha documentato la realtà del Medio Oriente, la dissoluzione drammatica dell’ex Jugoslavia, la vita degli emigranti in Europa, gli anni del terrorismo e il mondo del lavoro, la contestazione studentesca e l’evoluzione della questione psichiatrica. 

Il fotografo milanese ha così raccolto un vastissimo archivio di immagini che hanno catturato la Storia degli ultimi quattro decenni. 

Sempre alla ricerca di storie, di squarci di realtà che siano momenti di riflessioni sull’uomo, Lucas predica un fotogiornalismo che è costante approfondimento critico della realtà. 

I curatori della mostra, il fotografo Roby Schirer e il critico e giornalista Roberto Mutti, hanno selezionato 50 scatti dal suo archivio. 

Accanto alle fotografie sono esposti anche i tanti volumi realizzati e curati da Lucas sul fotogiornalismo, tra cui l’ultimo libro, pubblicato per Einaudi, dal titolo “La realtà e lo sguardo” scritto con Tatiana Agliani.  

Raccontare l’attività di Uliano Lucas è raccontare la storia del fotogiornalismo. 

L’ingresso alla mostra è libero. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: