lunedì 12 ottobre 2015

The Lobster. Al Cinema Una Satira Nera sulle Relazioni

Nelle sale dal prossimo 15 ottobre, The Lobster, opera del regista greco Yorgos Lanthimos e trionfatore del Festival di Cannes 2015, interessante e grottesca metafora sui rapporti umani e le relazioni sociali tra gli individui.

In una società distopica, la coppia è la dimensione sociale unicamente accettata. 
I single vengono portati in un albergo per quarantacinque giorni, durante i quali attraverso una serie di attività comunitarie, devono trovare la loro metà, altrimenti vengono trasformati in un animale di loro scelta.

C'è chi prende coraggio, più per disperazione che per scelta consapevole, come il protagonista (Colin Farrell) abbandonato dalla moglie dopo undici anni di matrimonio.

Trovatosi nell'Hotel suo malgrado, scappa nei boschi, insieme ai "Solitari"... ma non è che "fuori" le cose vadano molto meglio.

Nera, nichilistica, grottesca metafora della dimensione individuale nella società contemporanea, The Lobster trasporta lo spettatore in questo sogno tragicomico e  disturbante, per invitare alla riflessione, che sembra catarticamente tradursi in un semplice interrogativo "Perché è tutto così complicato?"

@Antonietta Usardi



Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: