venerdì 6 novembre 2015

Ingrid Bergman allo Spazio Oberdan

Dal 6 al 17 novembre, in occasione del centenario dalla nascita, lo Spazio Oberdan rende omaggio alla bellissima Ingrid Bergman con una rassegna cinematografica costruita attorno al documentario “Io sono Ingrid” (2015) di Stig Björkman, che apre la programmazione. 

Ingrid Bergman ha affascinato generazioni di spettatori con la sua raffinatezza, da cui traspariva un’incredibile cultura e un grande coraggio. 

Sette i film che affiancano il biopic, realizzato dal regista svedese dopo un incontro con Isabella Rossellini, figlia della grande attrice, che ha fornito filmini di famiglia, lettere e diari in cui traspare l’assoluta libertà di pensiero della Bergman e la sua incredibile voglie di vivere. 

Tra i film selezionati, tre sono diretti da Roberto Rossellini, marito di Ingrid: “Stromboli terra di Dio” (1949) girato su un set affollato di paparazzi in seguito alla notizia dell’inizio della storia d’amore tra la bella attrice e il regista, “Europa ‘51” (1952) e “Viaggio in Italia” (1953). 

Non potevano mancare il bellissimo “Casablanca” (1942) di Michael Curtiz con Humprey Bogart e “Anastasia” (1956) di Anatole Litvak che le valse l’Oscar. 

Completano la rassegna i due capolavori di Alfred HitchcockIo ti salverò” (1945) con Gregory Peck e “Notorius” (1946) con il famoso e lunghissimo bacio tra Ingrid e Cary Grant. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: