lunedì 2 novembre 2015

La Gelosia di Otello Esplode al Teatro Litta

Corrado d'Elia nelle vesti e nella furiosa follia di Otello,è in scena al Teatro Litta dal 3 al 15 novembre, in una produzione che nasce dalla collaborazione tra Manifatture Teatrali Milanesi e Teatro Libero.

Dalle note di regia:

Una non-scenografia, semplice ed essenziale: nera come l’inferno con una nicchia centrale sul fondo per incorniciare visioni e due tombe d'acqua in primo piano: più che il mare delle città in cui si svolge la tragedia evocano vischiose trappole dell'anima, magiche polle sorgive cui attingere la forza per realizzare le trame di Iago. Unico elemento di scena un trono mobile affilato come una lama ed emblema di potere. 

Otello, vittima sacrificale e carnefice assassino, è divorato dal dubbio e dall’ansia della possibilità totale, che corrode e offusca ogni certezza d'amore: tutto può essere una cosa e anche l'opposto.

Sulla linea di confine tra ombra e luce, è labile il confine tra bene e male, tra "onesto" e "disonesto" e si consuma e si vanifica parallelamente il trionfo dell'amore e quello dell'odio. Intorno a tutto questo abbiamo costruito i silenzi, le attese e le tensioni. 

Uno spettacolo visionario, carnale, ma asciutto e diretto che restituisce al testo di Shakespeare originalità e ritmo, poesia e colore alla continua ricerca di un teatro di "misura".

@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: