martedì 22 dicembre 2015

Another Country. Paolo Pellegrin da Leica Galerie Milano

In mostra da Leica Galerie Milano (Via Mengoni, 4)il progetto fotografico di Paolo Pellegrin, Another Country.

Un lungo lavoro di reportage, compiuto nel 2010 nel Sud Ovest degli Stati Uniti, dove gli immigrati del Centro e Sud America, approdano alla ricerca di una vita migliore: forti tensioni razziali, in cui le minoranze sono al centro di un intenso controllo da parte della polizia.

Negli scatti di Pellegrin si racconta la violenza della società americana,la discriminazione razziale, il problema delle armi e le enormi disparità economiche tra le fasce della popolazione.

Una parte delle fotografie sono dedicate a Guantanamo Bay e al carcere statunitense di massima sicurezza che Pellegrin ha fotografato a più riprese tra il 2006 e il 2012.


Tra i più apprezzati fotografi internazionali e membro di Magnum Photos dal 2005, Pellegrin ha lavorato in alcune delle principali zone di conflitto ed emergenze umanitarie nel mondo, dalla Palestina allo tsunami in Giappone, dall’Afghanistan all’Iraq al Kosovo.


@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: