lunedì 21 dicembre 2015

Antonioni e Ferreri in Rassegna allo Spazio Oberdan

In rassegna allo Spazio Oberdan dal 7 al 26 gennaio 2016 Marco Ferreri e Michelangelo Antonioni,autentici innovatori del linguaggio filmico.

Fin dal suo esordio (Cronaca di un amore, 1950),  Michelangelo Antonioni ha saputo rinnovare l’estetica neorealista, fino a giungere a un cinema del “vuoto”: il vuoto interiore dei protagonisti ), i vuoti nella struttura drammatica e il vuoto degli spazi, quando lo sguardo del regista indugia su luoghi, paesaggi, edifici, periferie che si ergono a protagonisti della visione.

Marco Ferreri, invece, ha fondato il suo cinema sulla condizione esistenziale dell’individuo moderno, sulla sua alienazione prodotta da un sistema consumistico che ne azzera progressivamente l’umanità, ma con uno sguardo venato di humor nerissimo.

Il programma delle proiezioni è disponibile sul sito di Spazio Oberdan.

@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: