lunedì 14 dicembre 2015

I Capolavori di Aldo Manunzio all'Ambrosiana

Fino al 28 febbraio 2016 la Pinacoteca Ambrosiana ospita nelle sue splendide sale la mostra, curata da Marina Bonomelli e Angelo Colombo, dedicata al lavoro di Angelo Manunzio, tra le figure più importanti del Rinascimento italiano, ma sopratutto grande libraio, collezionista e stampatore.

La mostra "Aldo Manunzio in Ambrosiana", celebra a cinquecento anni dalla sua scomparsa, ripercorrendo in ordine cronologico la sua carriera attraverso  30 stampati che fanno parte di un fondo  di 107 edizioni originali sulle 131 uscite dai torchi di Manuzio. 

Il percorso espositivo si apre con la grammatica greca Erotemata di Costantino Lascaris, il primo libro stampato da Manuzio, e si chiude con il De rerum natura di Lucrezio, l’ultima opera pubblicata nel 1515.

Grazie alla sue innovazioni tecniche Manunzio riusciva a raggiungere una tiratura di tremila copie a fronte delle mille di media dell'epoca.

@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: