mercoledì 30 dicembre 2015

Yaelle Kayam in Anteprima allo Spazio Oberdan

Lo Spazio Oberdan inizia l’anno nuovo con l’anteprima, dal 1° al 10 gennaio, del film della regista israeliana Yaelle Kayam, “Mountain”, presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

Ambientato in un luogo particolare come il cimitero ebraico sul Monte degli Ulivi a Gerusalemme, il film racconta la vita semplice di una devota famiglia ebrea. 

Tzvia, giovane moglie che passa le sue giornate in solitudine, passeggia tra le lapidi del cimitero cercando di evitare i noiosi lavori domestici. 

La sera cerca di creare un legame con il marito, che, invece, mantiene ed esaspera la distanza che esiste nella coppia, finché una sera, Tzvia, estenuata, esce di casa come una furia e si ritrova a vagare tra i sentieri conosciuti del cimitero. D’un tratto si trova davanti ad una scena che cambierà completamente la sua vita, scoprendo uno sconvolgente ma attraente mondo notturno. 

La regista Kayam ha voluto rappresentare i turbamenti fisici e spirituali della protagonista scegliendo un luogo carico di significati come il Monte degli Ulivi, in cui si intrecciano le radici delle tre principali religioni monoteistiche del mondo. 

Un film che travalica i confini geografici e religiosi, coinvolgendo e, allo stesso tempo, inquietando lo spettatore. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: