martedì 12 gennaio 2016

Caligola. Corrado d'Elia porta Camus al Litta

Dal 12 al 24 gennaio, sul palcoscenico del Teatro Litta Corrado d'Elia diventa Caligola, imperatore folle e crudele, ritratto dal Albert Camus nel dramma omonimo.

Meravigliosa e potente metafora della lotta tra la coscienza individuale e il potere politico, Caligola, disperatamente avvinto  nella condizione umana, trasforma il mondo a suo piacimento, sommo artefice del proprio destino.

Un bimbo innocente, dagli occhi buoni, che gioca nella sua vasca di palline colorate il gioco del potere, del distruggere e creare a piacimento, del soddisfare ogni capriccio, persino il più aberrante, del voler rivelare al mondo la sua disgustosa e repellente mediocrità.

Un uomo, un mostro, un uomo: "per la prima volta nella storia, la poesia provoca l'azione e il sogno la realizza. Lui fa ciò che sogna di fare. Lui trasforma la sua filosofia in cadaveri. Voi dite che è un anarchico. Lui crede di essere un artista. Ma in fondo non c'è nessuna differenza."

@Antonietta Usardi


Compagnia Teatro Libero
Nasce nel 2010 come sintesi, sviluppo e nuovo percorso della storica Compagnia Teatri Possibili fondata dal regista e attore Corrado d'Elia nel 1996.
La nuova realtà prosegue il lavoro e consolida i valori che hanno caratterizzato per anni il mondo Teatri Possibili, rendendosi però soggetto nuovo per aspirazioni e progettualità, producendo e coproducendo artisti affermati e nuovi talenti. 


Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: