lunedì 18 gennaio 2016

Frank London ad Aperitivo in Concerto

Continuano gli appuntamenti con“Aperitivo in Concerto”, l'appuntamento domenicale del Teatro Manzoni.

Domenica  24 gennaio (ore 11.00) in occasione della prossima giornata della Memoria, il Teatro Manzoni ospita Frank London, acclamato trombettista, amato e popolarissimo solista dei Klezmatics, grande poeta della cultura musicale yiddish, che presenta The Glass House Project per ricordare le vittime della Shoa in Ungheria nel 1944 e lo straordinario e coraggiosissimo lavoro del diplomatico svizzero Carl Lutz, che creò a Budapest la famosa Glass House (Casa di Vetro, Üvegház), dove trovarono rifugio  migliaia di ebrei ungheresi. 

In concerto con London, artisti straordinari, come il chitarrista Aram Bajakian e il contrabbassista Pablo Aslan), e musicisti da Ungheria e Israele,  per un concerto che  ripercorre le vicende di Lutz e della Casa di Vetro, facendo uso di una molteplicità di antiche fonti musicali ebraiche e zingare e creando un affresco intenso quanto lirico e appassionante.

Lutz, console a Budapest tra il 1942 e il 1945, utilizzò la diplomazia rilasciando documenti di protezione ad oltre 62mila ebrei, e mettendo per questo rischio la propria vita.

@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: