lunedì 8 febbraio 2016

Da Forma Meravigli War is Over!

Dal 10 febbraio al 10 aprile Forma Meravigli ospita la mostra fotografica “War is over! L’Italia della Liberazione nelle foto degli U.S. Signal e dell’Istituto Luce, 1943 - 1946”. 

Con oltre 140 immagini, molte inedite, e filmati d’epoca, la mostra, suddivisa in dieci sezioni tematiche, racconta gli ultimi anni della Seconda Guerra Mondiale in Italia, dallo sbarco degli Alleati in Sicilia fino alla nascita della Repubblica. 

Due i punti di vista in esposizione: quello italiano, con le foto in bianco e nero dell’Istituto Luce, e quello americano, con le foto a colori scattate dai Signal Corps, i corpi di comunicazione dell’esercito statunitense. 

La mostra, mettendo a diretto confronto gli scatti italiani e quelli americani, sottolinea la differenza di prospettiva e di sguardo sugli eventi: le foto in bianco e nero italiane immortalano un paese allo sfinimento, in rovina; le foto a colori americane sono testimonianza dell’ottimismo e della modernità americana, che riprendono, per esempio, Marlene Dietrich in visita ad un ospedale militare o contadine degli Appennini vestite a festa. 

Le foto dell’Istituto Luce, alcune delle quali provengono dal fondo “Reparto Guerra Riservati”, gettano lo sguardo sull’inesorabile declino del regime fascista e registrano il cambio immediato, negli usi e nei modi, della nuova classe dirigente impegnata a costruire la nuova Repubblica sulle rovine della guerra. 

Tra queste, anche le foto delle fucilazioni e degli arresti sotto la Repubblica di Salò. 

I Signal Corps, con fotografi incredibilmente attenti al lato sociale, immortalano la ricostruzione italiana influenzata dall’american way of life, esportata anche in Italia man mano che il fronte bellico progrediva. 

La mostra è accompagnata dal catalogo edito da Contrasto

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: