lunedì 1 febbraio 2016

Gli Uffizi a Milano

Grazie alla prima digital exhibition italiana fino al 10 marzo gli Uffizi si spostano a Milano, alla Fabbrica del Vapore, con 1150 opere. 

Un viaggio interattivo in quattrocento anni di storia dell’arte italiana: multiproiezioni immersive, immagini in movimento, portano il visitatore all’interno di un “quadro” digitale interattivo che contiene l’intero patrimonio artistico del museo fiorentino, con immagini ad altissima risoluzione, merito della tecnologia Uffizi Touch®. 

Si possono quindi ammirare la Maestà di Giotto, l’Annunciazione di Leonardo Da Vinci, la Nascita di Venere e la Primavera di Botticelli, la Madonna del Cardellino di Raffaello, il Tondo Doni di Michelangelo, la Venere di Urbino di Tiziano e Medusa di Caravaggio. 

Grazie alle immagini digitalizzate è possibile scoprire i più piccoli dettagli delle opere, invisibili normalmente a occhio nudo, mentre utilizzando il touch screen si interagisce con tecnologie abilitanti che consentono di esplorare le opere del museo fiorentino. 

La mostra si articola in due sezioni: una parte dedicata alla visione delle opere dal Duecento di Giotto al Seicento di Caravaggio, e una parte interattiva ludico-esperienzale e didattica. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: