venerdì 5 febbraio 2016

Luigi Lo Cascio Recita Pirandello al Piccolo

Fino al 24 marzo al Piccolo Teatro Grassi va in scena l’opera di Luigi PirandelloQuesta sera si recita a soggetto” per la regia di Federico Tiezzi con Luigi Lo Cascio

Scritta tra il 1928 e il 1929 l’opera è la terza parte della trilogia che Pirandello dedica al teatro nel teatro, preceduta da “Sei personaggi in cerca d’autore” e “Ciascuno a suo modo”. 

Il soggetto del testo è l’imprevedibilità di ciò che accade in scena quando si inizia a provare uno spettacolo e un regista/demiurgo, il Dottor Hinkfuss interpretato da Lo Cascio, entra in contrasto con gli attori, considerati come sue creature, come insetti studiati sotto una lente d’ingrandimento dal regista entomologo. 

Il regista pretende che gli attori mettano in scena la commedia “Leonora, addio!” recitando a soggetto, senza seguire un copione; gli attori, al contrario, reclamano la loro libertà d’interpretazione, la spontaneità dei sentimenti rappresentati nel testo per poter mostrare il loro talento recitativo. 

In “Questa sera si recita a soggetto” il teatro è un’illusione che viene spazzata via per dare spazio di nuovo alla vita; se il teatro cerca di stilizzare la vita questa gli restituisce una controspinta che rende muto il teatro. Hinkfuss è una sorta di Galileo novecentesco che scrive sulla pagina bianca del palcoscenico il suo trattato scientifico su cosa sia il teatro e la regia, spiega il rapporto con gli attori e il conflitto tra personaggio e ruolo. 

 Sul palco con Luigi Lo Cascio, Valentina Cardinali, Elisa Fedrizzi, Francesco Colella, Francesca Ciocchetti, Sandra Toffolatti, Massimo Verdastro, Petra Valentini, Nicola Ciaffoni, Gil Giuliani, David Meden, Marouane Zotti, Elena Ghiaurov, Ruggero Franceschini, Alessio Genchi

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: