mercoledì 16 marzo 2016

La Rivolta Tunisina alle Manifatture Teatrali Milanesi

Dal 17 al 20 marzo le Manifatture Teatrali Milanesi, sala “La Cavallerizza”, presentano lo spettacolo “Mouvma” di Anna Serlenga

In dialetto tunisino “Mouvma” significa “movimento”: movimento dei corpi, movimento che si propaga nelle strade e si trasforma in movimento sociale. 

Nelle prime settimane del 2011, in Tunisia scoppiò una rivolta che, rapidamente, superò i confini e, come un irrefrenabile contagio, si estese in tutti i paesi del Nord Africa e oltre. 

Oggi, di quella rivolta, rimane tra la polvere la dignità di un’azione sentita, di una scelta presa, anche se durata un solo istante, perché necessaria. 

Lo spettacolo racconta questa esigenza attraverso le voci di tre ragazzi che ci mostrano frammenti di questo tempo che ci appartiene e velocemente ci sfugge. 

Il loro racconto non è solo un’esposizione degli eventi, né una ferita aperta, ma la formulazione silenziosa di una domanda che riguarda tutti noi: qual è la vita che non ha bisogno di essere cambiata? 

Lo spettacolo è in lingua francese e tunisina con sottotitoli in italiano. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: