mercoledì 9 marzo 2016

La Scultura di Bruna Zanon alla Permanente

Fino al 26 marzo la Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente ospita la mostra “Bruna Zanon. Anima nella scultura” dedicata all’artista di origini friulane, ma di adozione milanese. 

Scultrice raffinata ed elegante, la Zanon plasma la materia con una sensibilità particolare, trasmettendo alle sue opere una incredibile vena poetica. 

Le sue opere traggono ispirazione dalla mitologia, dalla letteratura e dal mondo che la circonda. In esposizione quarantacinque sculture tra bronzi e terrecotte insieme ad una trentina tra disegni e pastelli preparatori dei suoi lavori, tratti semplici, a matita o china. 

Tra le sculture ammirabili, la splendida opera “Paolo e Francesca”, dove i due amanti sembrano emergere da un turbine di vento e la materia pare vibrare e vivere di un suo ritmo. 

L'artista si è avvicinata alla scultura dopo un primo periodo nella moda e per rendere omaggio al suo primo amore in mostra sono presenti alcuni arazzi. 

La mostra è corredata di un catalogo, con testo introduttivo di Philippe Daverio.

Ingresso gratuito alla mostra. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: