lunedì 21 marzo 2016

L’Arte Italiana Incontra il Brasile al Mudec

Dal 25 marzo al 21 luglio il Mudec ospita la mostra “Italiani sull’Oceano. Storie di artisti nel Brasile moderno e indigeno alla metà del ‘900”, curata da Paolo Rusconi con Elisa Camesasca, Ana Gonçalves Magalhães, Viviana Pozzoli, Marco Rinaldi

L’esposizione mostra le relazioni artistiche italo-brasiliane che si crearono tra il 1930 e il 1950 quando due critici d’arte come Pietro Maria Bardi e Margherita Sarfatti, l’architetta Lina Bardi e i due artisti Gastone Novelli e Roberto Sambonet, arrivarono in Brasile portando con sé idee e opere della cultura italiana. 

Fu un reciproco scambio culturale: gli italiani giunti nel paese sudamericano entrarono subito in contatto con i nuovi processi di evoluzione urbana e con le nascenti estetiche moderniste e concretiste che fornirono loro nuove prospettive di lavoro e la possibilità di dare forma concreta ad idee prima soltanto embrionali. 

Le opere d’arte italiane vengono qui messe a confronto con una selezione di immagini e oggetti della collezione amazzonica donata da Aldo Lo Curto al Mudec

La mostra è promossa dal Museo delle Culture di Milano e dal Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, con il patrocinio del Consolato Generale del Brasile a Milano e il sostegno del Gruppo Gavio

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: