giovedì 7 aprile 2016

Il San Gennaro di Saviano e Borrelli al Piccolo Teatro

Dal 7 al 17 aprile il Piccolo Teatro di Milano ospita lo spettacolo “Sanghenapule” scritto da Roberto Saviano e diretto da Mimmo Borrelli

Saviano e Borrelli hanno molto in comune: sono nati entrambi nel 1979 a Napoli; entrambi hanno un forte legame con il Piccolo Teatro: Saviano nel 2009 esordisce a teatro con “La bellezza e l’inferno” mentre Borrelli nel 2014 porta sul palco una sua versione della Medea nella Terra dei Fuochi, “Malacrescita”; entrambi hanno voluto raccontare l’inferno della criminalità, uno attraverso le parole, l’altro in forma di tragedia classica. 

Hanno un modo differente di leggere la “napoletanità”, ma sono ugualmente appassionati e lucidi nel decifrarla e in questo spettacolo sono riusciti a intrecciare le loro visioni e parole per raccontarla, mostrando frammenti della storia della città che si intrecciano con il suo simbolo per eccellenza: San Gennaro

Saviano e Borrelli ci raccontano San Gennaro, il suo culto e i rituali ad esso legati, e viaggiano tra le strade di Napoli attraverso i secoli. Il culto nato nel XV secolo si innestava su gli ultimi barlumi di antiche tradizioni pagane. 

L’opera si trasforma in una Divina Commedia napoletana, con Saviano nelle vesti di novello Virgilio e Borrelli in quelle di Dante, che conducono lo spettatore in un viaggio narrativo ma anche linguistico, accompagnato dalle sonorità partenopee dei brani eseguiti dal vivo da Antonio Della Ragione e Gianluca Catuogno

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: