lunedì 18 aprile 2016

La New York Delirante di Koolhaas alla Triennale

Il 20 e 21 aprile la Triennale di Milano ospita al Teatro dell’Arte lo spettacolo “Delirious New York” tratto dal celebre testo di Rem Koolhaas, per la regia di Filippo Andreatta

Secondo Koolhaas la griglia architettonica di una città va analizzata non studiando i palazzi che la compongono ma approfondendo la psicologia di chi li ha costruiti. 

L’immaginazione diviene il comune denominatore del delirio architettonico di New York, il collante degli episodi urbani raccontati sul palcoscenico dalla compagnia OHT

Occupano la scena quattro persone che, pur parlando la stessa lingua o lingue diverse, non riescono a comunicare tra di loro; ma continuano a parlarsi, a raccontare se stessi con l’obiettivo, il desiderio di ottenere qualcosa per sé senza preoccuparsi troppo di come. 

Lo spettacolo si rivela come una profonda indagine del comportamento umano all’interno della città contemporanea, che solo il testo di Koolhaas è riuscito a svelare la genesi della città più famosa degli Stati Uniti. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: