lunedì 11 aprile 2016

Le Opere di Scanavino da Dep Art

Fino al 1° giugno la galleria Dep Art, via Comelico 40, ospita la mostra “Scanavino. Opere 1968 – 1986”, organizzata in collaborazione con l’Archivio Scanavino

Venticinque opere che coprono il periodo artistico di Scanavino che va dal 1968 al 1986, tra cui la rarissima tela realizzata nel 1968 dal titolo “Nascosto 1”, ripresentata al pubblico in questa occasione dopo essere rimasta per decenni lontana dallo sguardo del pubblico. 

Quest’opera mette in luce una caratteristica importante dello stile di Scanavino in quel periodo, legata alla natura dello spazio: il vuoto viene inteso come un campo infinito, esaltato dalla presenza di una struttura geometrica sospesa nella purezza del colore monocromatico, che contiene l’espressione del linguaggio. 

Dep Art ha voluto strutturare l’esposizione della monografica su Scanavino proponendo le opere così come uscivano dallo studio dell’artista, con le loro cornici originali e, dove non è stato possibile recuperarle, cercandone di nuove del tutto uguali a quelle originali. 

In questo modo vengono esaltate la forza e l’intensità comunicativa che caratterizzano il lavoro artistico di Scanavino, la sua irrequietezza e grande sensibilità, che nascevano dall’esigenza di liberare le emozioni e le sensazioni che covava in se stesso e lasciano spazio e speranza alla quiete. 

Tra le opere esposte anche “Eccesso”, realizzata nel 1969, e gli splendidi “Alfabeti senza fine”, 1974-1977; chiude la mostra l’importante dipinto “Storia in quattro tempi” del 1986. 

Ingresso gratuito. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: