giovedì 28 aprile 2016

Teju Cole da Forma Meravigli

Forma Meravigli fino al 19 giugno ospita la prima mostra in Italia dell’artista americano di origini nigeriane Teju Cole, dal titolo “Punto d’ombra”. 

Teju Cole è un’artista eclettico: scrittore, fotografo, critico fotografico per il "New York Times", ha collaborato con diversi giornali e riviste come “The New Yorker”, “Granta”, e le sue fotografie sono state esposte in vari Paesi: India, Islanda, Stati Uniti. 

La mostra, curata da Alessandra Mauro, propone 70 immagini selezionate insieme ai rispettivi testi scritti dall’autore stesso. 

Le immagini ritraggono scene di vita quotidiana, della vita di Cole: un dettaglio in metropolitana, un albero, l’interno di un hotel, una serie di scatti che realizzano un diario visivo, raccontando un ricordo, una riflessione o una storia. 

Teju Cole coglie nei suoi scatti le relazioni e i legami che ci sono tra gli ambienti, le cose e le persone, come essi si compongono e ricompongono, come il cambio di visuale modifica la percezione degli oggetti, alcuni scompaiono per lasciar spazio ad altre visioni; in questo continuo movimento è la sensibilità del fotografo che decide quale attimo esatto immortalare. 

Punto d’ombra” non è solo una mostra fotografica ma anche un libro pubblicato da Contrasto, che raccoglie oltre 100 fotografie di Cole accompagnate dai suoi testi. 

Il progetto è nato dopo un periodo di semicecità dell’artista che lo costringe a vedere la realtà in maniera totalmente diversa e, di conseguenza, a relazionarsi con essa in modo nuovo e a riflettere sul tema del “vedere”. 

La mostra è coordinata da Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Contrasto

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: