lunedì 16 maggio 2016

Allo Spazio Oberdan le Pellicole del Trento Film Festival

Lo Spazio Oberdan ospita  dal 17 al 22 maggio le pellicole del Trento Film Festival, uno dei più antichi festival italiani e l'unico dedicato ad alpinismo, cultura montana e ambiente.

Sette titoli per la sezione internazionale: K2 – Touching the Sky di Eliza Kubarska che attraverso materiali d'archivio, interviste e riprese di un’insolita spedizione, si interroga sul significato della sfida e della montagna; Sherpa, guide himalayane e alpinisti, rapporto e conflitti; Meru, racconto di una fallimento prima e di una grande impresa poi sulla conquista della leggendaria “pinna di squalo” del Meru; Behemot, sguardo impietoso sulla vita dei minatori cinesi, condannati a lavorare in condizioni disumane e spesso a contrarre gravi malattie respiratorie; Looking for exits, film sulla figura di Ellen Brennan, grande interprete del Base Jumping che di questa disciplina estrema ha fatto un’arte, arricchendola di significati filosofici; My Love don’t Cross the river, storia di un’anziana coppia coreana (98 anni lui, 89 lei) che vivono insieme da quando erano ragazzi in un’antica casa e, facendo le cose di sempre, attendono con serena leggerezza la fine non lontana dei loro giorni.

Sei, invece, i titoli per la sezione “Alp & Ism”: Solo di cordata, ritratto del grande arrampicatore Renato Casarotti; Sciare in salita film italiano che racconta le tappe principali della storia dello scialpinismo attraverso la milanese Scuola Righini; Tom, sulla vita in camper del giovane Tom e di suo padre James per prepararsi a realizzare il sogno del ragazzo di diventare un grande alpinista, come sua madre, scomparsa scendendo dal K2 quando Tom aveva 6 anni; A Line across the Sky, mediometraggio sull’impresa, a lungo considerata impossibile e riuscita ai grandi Tommy Caldwell e Alex Honnold, di scalare in un unico tentativo tutte le creste maggiori del gruppo Fitz Roy; I View, altro mediometraggio che ci fa scoprire la statura umana oltre che del formidabile alpinista, di Simone Moro; Tamara, cortometraggio su Tamara Ludner e sul suo tentativo di raggiungere la vetta del K2 senza ossigeno.

@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: