venerdì 6 maggio 2016

Confessioni di un’Anima a Colori da Deodato Arte

Fino al 31 maggio la galleria Deodato Arte, via Carlo Pisacane 3, ospita la mostra “Impronte. Confessioni itineranti di un’anima a colori” personale di Manuela Manes

L’esposizione è un viaggio nel colore e nelle emozioni, un percorso tra segni, impronte sulle rotte disegnate nel cuore e nella mente dalla vita che l’artista ha deciso di raccontare e condividere con il pubblico. 

Manuela Manes si muove partendo dalla lezione di Jackson Pollock e Mark Rothko per allontanarsi poi dal silenzio contemplativo e arrivare ad un’esperienza viva, ricca non solo di colori, ma di parole e significati. 

Nelle sue opere Manuela Manes ha descritto momenti di gioia, lacrime, sorrisi, dolori, memorie e dimenticanze, momenti di vita che hanno fatto di lei la donna e l’artista che è oggi. 

Il viaggio nel colore si articola in due tappe fondamentali, nate da un accurato lavoro di ricerca dell’artista, : la serie nominata “Zibaldone”, con riferimento ai tormenti leopardiani, comprende tele astratte, piene di energia e movimento, in cui i pensieri si rincorrono e dove ogni contraddizione convive in perfetta armonia. 

La seconda tappa, “Itinerari”, racconta un viaggio e l’incontro lungo le rotte dell’anima, tra imperativi viscerali e segni di vita, in cui il colore muta si trasforma in materia. 

I colori di Manuela Manes sono in grado di esprimere e suscitare sentimenti, di rendere tangibile l’anima del mondo e riescono a trasmetterne lo spirito. 

Nell’astrattismo la pittrice dà vita ad una poesia che studia i sentimenti, si contamina di cultura e racconta la vita. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: