giovedì 5 maggio 2016

Gli Inferni Immortalati da Šibík

Fino al 10 maggio la galleria del Centro Ceco di Milano ospita la retrospettiva del fotoreporter ceco Jan Šibík, “Il diavolo dentro di noi”. 

Šibík ha ritratto nelle sue fotografie diversi centri di conflitto e catastrofi umanitarie nel mondo nel corso degli ultimi 25 anni, dagli inizi degli anni ’90 con la carestia in Sudan, Etiopia e Somalia, le guerre in Angola, Kosovo e Palestina, i massacri avvenuti in Sierra Leone. 

Tra gli scatti in esposizione quelli realizzati dopo lo tsunami, nella guerra in Iraq, Afghanistan e Liberia, la crisi in Ucraina e l’esodo degli immigrati in Europa degli ultimi anni. 

Šibík vuole ricordare, attraverso le sue fotografie, l’importanza dell’aiuto umanitario per tutte quelle persone che fuggono da guerra e terrore e ci mostra anche i tentativi di ricostruire una vita normale nei paesi straziati da conflitti o catastrofi. 

Šibík non si limita a documentare queste drammatiche realtà, ma organizza azioni umanitarie: nel 2000 è riuscito a raccogliere 1.1 milioni di corone ceche con "Date una mano ai bambini della Sierra Leone"; nel 2005 con "Ho ancora voglia di vivere" ha raccolto un milione di corone per i malati di Aids. 

Alla fine di maggio la collezione delle fotografie esposte a Milano verranno presentate a Istanbul durante il World Humanitarian Summit delle Nazioni Unite

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: