lunedì 2 maggio 2016

L’Arte Contro il Femminicidio al Pac

Mercoledì 4 maggio alle 18:30 il Pac incontra Francesca Guerisoli, autrice del libro “Ni una más. Arte e attivismo contro il femmicidio”, edito da Postmedia Books 2016

Ni una más” è l’urlo di protesta delle madres e degli attivisti che lottano contro l’omertà e l’impunità che impera a Ciudad Juárez, città messicana confinante con gli Stati Uniti, dove il femminicidio è una realtà quotidiana. 

In questa città sono nati alcuni progetti artistici, come Zapatos Rojos di Elina Chauvet, che sono gli unici modi per affermare verità e giustizia cercando di attirare l’attenzione del mondo intero per creare una rete di legami e solidarietà nella lotta alla violenza contro le donne. 

Francesca Guerisoli analizza le modalità con cui l’arte e le forme creative riescono a creare un’opposizione al femminicidio, indagando le relazioni tra violenza, misoginia, memoria e rappresentazione a Ciudad Juárez, detta la “città della morte”. 

Qui, attraverso un approcio interdisciplinare, operano collettivi locali e artisti, conosciuti anche a livello internazionale: Teresa Margolles, Lorena Wollfer, Ursula Biemann, Santiago Sierra

Il libro ha ottenuto il patrocinio di Amnesty International

Ingresso libero. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: