mercoledì 22 giugno 2016

I Mondi di Eschner a Palazzo Reale

Palazzo Reale ospita fino al 22 gennaio 2017 una retrospettiva dedicata al lavoro e alla carriera di Maurits Cornelius Eschner.

Una passeggiata tra ben duecento opere che mostrano il meglio di tutta la sua produzione, dai primi lavori Art Nouveau alle incisioni più famose degli anni Cinquanta, fino agli ex libris e ai biglietti da visita realizzati su committenza, piccoli capolavori artigianali.

Sei sezioni per scoprire un talento visionario, che univa nei suoi disegni la perfezione della matematica, e il rigore dell'architettura.

Nelle opere di Escher (nato a Leeuwarden nel 1898, morto a Laren nel 1972) nulla è reale ma tutto è verosimile: la geometria si fa caos, in immagini in cui i soldati marciano all'infinito e l'acqua scorre all'insù.

"Lo stupore è il sale della vita", questo era il suo motto, al quale restò fedele sempre disegnando mani, che disegnano mani, che disegnano mani...

@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: