giovedì 16 giugno 2016

Il Museo dell’Innocenza di Pamuk allo Spazio Oberdan

Dal 17 al 19 giugno lo Spazio Oberdan ospita il film “Istanbul e il Museo dell’innocenza” del regista Grant Gee

Il Premio Nobel per la Letteratura Orhan Pamuk ci guida per le vie di Istanbul inseguendo i sentieri di un’ossessione amorosa, quella di Kemal per la giovane Füsun

Per arginare il desiderio che prova per la giovane che non può avere, Kemal raccoglie ogni oggetto che gliela ricordi, partendo dall’orecchino che lei perse la prima volta che fecero l’amore. 

Oggetto dopo oggetto Kemal crea una collezione che agli occhi del mondo appare una pura follia.


Al termine della sua vita Kemal chiede all’amico Pamuk di dare vita, con quella collezione, ad un museo che raccolga i suoi ricordi: il museo dell’innocenza. 

Orhan Pamuk realizza il sogno dell’amico scrivendo un libro da cui è nato un progetto ancora più grande: nel vecchio palazzo in cui abitava Füsun si realizza un museo reale, nato dalla forza dell’immaginazione, già visitatissimo dai viaggiatori che arrivano a Istanbul. 

Il museo prende questo nome per celebrare l’amore puro e innocente tra Kemal e Füsun

Un film che è un viaggio nella città di Istanbul, nella sua storia, nella sua società e nella dolce storia d’amore dei due protagonisti. 

@Stefania Cappelletti

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: