lunedì 20 giugno 2016

Jean Vigò allo Spazio Oberdan

Lo Spazio Oberdan ospita fino al 26 giugno 2016 una retrospettiva dedicata all’anarchico e irriverente regista Jean Vigo, morto prematuramente a soli 29 anni.

A Jean Vigo sono bastati un medio e un lungometraggio (Zéro de conduite e L’Atalante) e due cortometraggi (À propos de Nice e La Natation par Jean Taris) per entrare nell’Olimpo della storia del cinema, imponendosi, alla nascita del sonoro, come il pioniere della modernità filmica.

Eletto dai “giovani turchi” della Nouvelle Vague come stella polare del loro percorso di rinnovamento del linguaggio cinematografico, Vigo continua a essere una delle voci più libere di sempre della settima arte, i cui film mantengono una freschezza e profondità che sembra crescere con il passare del tempo.

In programma tutte e quattro le opere firmate da Vigo, tutte in versione originale con sottotitoli italiani.

@Angela Pastore

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: