martedì 26 luglio 2016

La Magia di Segantini allo Spazio Oberdan

Fino al 2 agosto lo Spazio Oberdan ospita il film La Magia della Luce, dedicato al maestro della pittura Giovanni Segantini.

Pittore, anarchico, emarginato, clandestino, Segantini è riuscito a creare opere monumentali che celebrano un’immagine allo stesso tempo reale e ideale della natura e del paesaggio alpino.

Nel corso della sua vita è salito sempre più in alto alla ricerca di una luce sempre più pura e la morte l’ha colto a soli quarantuno anni proprio sulle montagne dell’Engadina, a 2700 metri.

Il film è un prezioso e appassionante ritratto del maestro, tra le figure più carismatiche della pittura europea di fine Ottocento.

Giovanni Segantini – Magia della luce racconta la difficile infanzia e adolescenza del pittore, condivide i processi e le crisi interiori da lui affrontate anche come uomo, esplora i rapporti contraddittori con l’amore materno e l’erotismo.

@Angela Pastore

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: