lunedì 12 settembre 2016

Aperitivo in Concerto al Teatro Manzoni. La Nuova Stagione

Tornano gli appuntamenti domenicali di Aperitivo In Concerto, la stagione musicale del Teatro Manzoni di Milano, pensato per la domenica mattina.
Dodici appuntamenti, dodici domeniche, un caleidoscopio di esperienze inusitate: grandissimi artisti della scena internazionale arrivano a Milano presentando il meglio della musica contemporanea: dal jazz alla musica improvvisata dal Novecento ad oggi.

Vi segnaliamo qui i primi quattro appuntamenti.

Domenica 30 ottobre 2016, ore 11.00 - PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

SF JAZZ COLLECTIVE 
The Music of Miles Davis & Original Compositions

Otto eccezionali musicisti (il trombettista Sean Jones, il trombonista Kevin Eubanks, i sassofonisti Miguel Zenón e David Sánchez, il vibrafonista Warren Wolf, il pianista Edward Simon, il contrabbassista Matt Penman e il batterista Obed Calvaire), presenteno le lori vibranti reinterpretazioni di alcuni capolavori del jazz moderno e, soprattutto, delle più belle e attraenti composizioni di quel genio che è stato Miles Davis
americane.

Domenica 13 novembre 2016, ore 11.00 – PRIMA E UNICA DATA ITALIANA
AVI LEBOVICH & THE ORCHESTRA – feat. Omer Klein
La spettacolare orchestra guidata dal trombonista Avi Lebovich racchiude i migliori solisti israeliani in una formula che rilegge e aggiorna il linguaggio mainstream delle big band degli ultimi trent’anni. L’esibizione dell’orchestra vanta inoltre la presenza, come solista ospite, di uno fra i più brillanti pianisti israeliani dell’ultima decade, Omer Klein.


Domenica 20 novembre 2016, ore 11.00

SLY & ROBBIE meet NILS PETTER MOLVAER 
feat. Eivind Aarset, Vladislav Delay

i giamaicani Sly Dunbar (batteria) e Robbie Shakespeare (basso), incontrano un pioniere dell’electro-jazz come il poetico trombettista Nils Petter Molvær, con la collaborazione del chitarrista Eivind Aarset e del mago dell’elettronica Vladislav Delay.

Domenica 27 novembre 2016, ore 11.00 - PRIMA DATA ITALIANA
ALEXANDER HAWKINS ENSEMBLE
Il pianista inglese Alexander Hawkins è artista dalla spiccata originalità, capace di muoversi con uguale efficacia nel complesso mondo delle avanguardie così come in quello della tradizione. Hawkins si presenta per la prima volta a Milano a capo di un brillante sestetto che comprende musicisti di eccezionale levatura come il sassofonista Jason Yarde e il contrabbassista Neil Charles, già collaboratore del celebre batterista Jack DeJohnette.

@Angela Pastore


Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: