venerdì 23 settembre 2016

Hokusai, Hiroshge e Utamaro. Il Giappone a Palazzo Reale

In occasione del 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, avviate nel 1866, Palazzo Reale apre al pubblico la mostra dedicata a tre grandi maestri dell'arte giapponese,Hokusai, Hiroshima e Utamaro Luoghi e volti dal Giappone.

In mostra 200 silografie policrome e libri illustrati provenienti dalla prestigiosa collezione del Honolulu Museum of Art, che raccontano al pubblico il gusto, la società e l'arte giapponese in un percorso espositivo suddiviso in cinque sezioni (Paesaggi e luoghi celebri: Hokusai e Hiroshige; Tradizione letteraria e vedute celebri: Hokusai; Rivali di “natura”: Hokusai e Hiroshige; Utamaro: bellezza e sensualità; I Manga: Hokusai insegna).

I tre artisti segnarono nel loro Paese un cambiamento epocale: la tecnica della silografia permise una larga diffusione dell'arte, che da appannaggio e decoro delle ville nobiliari entrò nelle case comuni in veste di calendario, ventaglio, stampa d'arredo, o decorazione per i paraventi.
Questo cambiamento andò a modificare il gusto stesso e l'essenza dell'arte giapponese finora conosciuta e pensata: il nuovo mercato dell’immagine, che coinvolgeva non solo l'artista ma anche l'editore, lo stampatore e l'incisore, richiedeva di trattare soggetti precisi, luoghi e volti noti al pubblico, temi e personaggi alla moda.

Arrivate in Europa per puro caso, come imballaggio per le porcellane, le stampe giapponesi affascinarono e influenzarono l'arte europea di fine Ottocento. 

Artisti del calibro di Monet, Degas, Van Gogh e Toulouse Lautrec rimasero colpiti dalle freschezza delle forme e dei colori e dalla delicatezza dei tratti e rielaborarono tali elementi dando ad essi una nuova dimensione.

La Grande Onda, per esempio, divenne la copertina dell'edizione del 1905 de La Mer, poema sinfonico di Claude Debussy, mentre le superfici colorate e la bidimensionalità delle figure ispirarono le delicate creature dell'Art- Noveau.

In programma nelle sale di Palazzo Reale fino al 29 gennaio 2017, la mostra è promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e MondoMostre Skira e curata dalla professoressa Rossella Menegazzo, docente di Storia dell’Arte dell’Asia Orientale dell’Università degli Studi di Milano.

@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: