giovedì 22 dicembre 2016

La Storia del Gioiello al Museo Poldi Pezzoldi

Il meglio dell'oreficeria italiana in mostra al Museo Poldi Pezzoldi fino al 20 marzo.

In esposizione nelle sale del museo meneghino la produzione orafa del Novecento con 150 preziosissimi esemplari, in un percorso studiato e curato dalla storica del gioiello Melissa Gabardi.

Un sorprendente omaggio alle cosiddette “arti minori”, in un’unione tra alto artigianato e arte applicata, e che si evidenzia nei pezzi esposti: collane, anelli, tiare, diademi, bracciali, spille e orecchini.

La rigorosa disposizione dei pezzi in ordine cronologico permette di districarsi tra metalli nobili, pietre e lavorazioni diverse,e ripercorre stili e tendenze, dal Liberty all’Art Deco, fino alle realizzazioni più recenti.

Sono presenti le creazioni dei più importanti orafi italiani come Buccellati, Ravasco, Petochi, Codognato, Ascione, Cusi; le sperimentazioni di Masenza, che collabora con artisti quali Afro e Cannilla, e i nuovi gioielli ideati da Arnaldo e Giò Pomodoro; il design alla moda di Bulgari, Pomellato e Rivière; e infine la “Scuola di Padova”.

@Camillo Bornati

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: