mercoledì 14 dicembre 2016

Natale Jazz al Museo Bagatti Valsecchi

Un Natale a tutto jazz al Museo Bagatti Valsecchi che celebra l’arrivo della festività più amata dell'anno con un concerto dedicato agli amici e ai sostenitori, grazie alla collaborazione con Banca Generali e ai suoi partner Oddo Meriten e Morgan Stanley.

Appuntamento il 15 dicembre, alle 19, quando le note dei più grandi musicisti jazz e swing risuoneranno nel grande Salone del Museo: George Gershwin, Duke Ellington e Cole Porter saranno
i protagonisti di una performance musicale interpretata dal Tri(o)ttico Jazz Trio formato da Federico Calcagno al clarinetto e clarinetto basso, Davide Sartori alla chitarra e Victoria Kirilova al contrabbasso.

Alternandosi con i pezzi di musica Jazz e Swing, una cantante, Maria Chiara Cavinato, e un fisarmonicista, Mattia Lecchi, renderanno omaggio a Gershwin con la straordinaria Summer time e a Kurt Weil con Yukali.

A seguire un momento conviviale per brindare insieme: in onore del Museo, del suo passato e del suo futuro.

Tri(o)ttico Jazz

Nato all'interno delle classi di jazz del Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano, Tri(o)ttico Jazz prende vita nel 2014 esibendosi fino ad oggi all'interno dell'ampia scena jazzistica milanese. 
Il progetto nasce dall'idea di mettere in gioco gli impasti timbrici dei tre strumenti, in un contesto pienamente cameristico. I suoni interagiscono tra loro; si sommano, si scontrano, e si incontrano nelle armonie di un repertorio del tutto originale, che rende omaggio alla tradizione degli standards. L'assenza della batteria sottolinea la particolarità del sound, celebrando il mondo sonoro del trio del clarinettista Jimmy Giuffre; le composizioni originali scritte dai tre musicisti formano un repertorio che trae spunto dallo spirito di grandi personalità
della storia del jazz tra cui Thelonious Monk, Charles Mingus, Eric Dolphy e Lennie Tristano.


@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: