lunedì 6 febbraio 2017

Le Donne Volanti di Lorenzo Cicconi da Contrasto

Arrivano a Milano, alla Galleria Contrasto, le donne volanti di Lorenzo Cicconi Massi.

In dialogo costante con la natura marchigiana, da cui il fotografo trae ispirazione per le proprie opere e le propria poetica, Cicconi Massi ci conduce in un universo di bianco e nero - omaggio al maestro di Senigallia Mario Giacomelli, popolato di figure femminili, essenziali ed evanescenti.

La riflessione sulla donna, sul suo corpo, emerge in una maniera del tutto nuova: le storie narrate da questi scatti ci portano nel mondo molteplice dello slancio e della libertà d’espressione personale femminile.

In mostra anche la serie Gli Alberini: sono opere dal formato ridotto che però racchiudono grandi paesaggi naturali: segni grafici in bianco e nero, quasi stilizzati, che descrivono sia spazi sconfinati che preziosi dettagli di arbusti e piante.

Corollario degli Alberini sono gli Arzigogoli: qui, all’opposto, le grandi dimensioni delle opere servono per amplificare particolari minuscoli, minuziosi, quasi invisibili. La natura è protagonista ancora una volta, qui sotto la lente d’ingrandimento: infatti in questi scatti compaiono venature delicatissime di foglie, steli, gambi ricoperti di rugiada che risultano in astratti ed eleganti segni grafici.


BIOGRAFIA

Lorenzo nasce a Senigallia dove tuttora vive. Nel 1999 ottiene il primo premio al concorso Canon. Dal gennaio del 2000 è uno dei fotografi della Contrasto. Dal 2006 alcune sue stampe fanno parte della collezione della fondazione Forma a Milano. Nel 2007 è premiato nella sezione “sports features singles” al World Press Photo, e poi con il premio G.R.I.N. (Amilcare Ponchielli) per “Fedeli alla Tribù”. Espone a palazzo del Duca di Senigallia la mostra “Viaggio intorno a casa”. Espone a tre edizioni di Paris Photo, in numerose mostre all’estero e in Italia, fra cui la biennale di Venezia padiglione Marche. Al cinema esordisce nel 2003 con il film “Prova a volare” con l’esordiente Riccardo Scamarcio. Nel 2011 realizza il film “Mi ricordo Mario Giacomelli”, con la partecipazione dei più importanti personaggi della fotografia e dell’arte italiana.

@Antonietta Usardi

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: