lunedì 6 febbraio 2017

Mi Piace da Morire al Teatro Libero

Va in scena al Teatro Libero di Milano dal 6 al 12 febbraio lo spettacolo Mi Piace da Morire, scritto e interpretato da Debora Mancini.

Uno spettacolo comico con musica dal vivo, che spazia, con tono leggero e autoironico, da argomenti di ordinaria quotidianità come il rapporto uomo-donna, il sesso, gli svaghi, a temi più spessi: memoria, amore, senso della vita.

In scena l’attrice Debora Mancini, il suo alter ego Deborasenzacca e l’artista Daniele Longo, in grado di passare dalle tastiere alla fisarmonica, dal cajon fino al dj set da discoteca. Se Longo è il musicista a paga sindacale che non riesce mai a terminare una canzone, componendo una volta solo la strofa, una volta solo il ritornello, Deborasenzacca è una donna che gioca con le proprie mancanze e debolezze, “L’acca me l’hanno tolta appena nata perché era più lungo il nome che io a figura intera”, trasformandole in esperienze di tutti, in particolare delle donne.

“Ho deciso di scrivere questo spettacolo quando ho scoperto che le mie paure, i miei dubbi e insicurezze sulla vita professionale, matrimoniale, sessuale e spirituale non erano fatti solo miei ma fatti nostri. E dall’autocommiserazione alle grandi risate il passo è stato breve”.

Tra gli eventi speciali legati allo spettacolo, curati dalla compagnia Associazione Realtà Debora Mancini, la serata per gli allievi delle scuole di teatro, il 7 febbraio, che prevede l'incontro dopo lo spettacolo con gli attori e gli autori Manuel Serantes Cristal e Giovanni Tamborrino, e il reading musicale enogastronomico, il 12 febbraio alle 11, "La cucina è bricconcella. Una cena con Artusi

@Redazione

Lo hai trovato interessante? Condividi con i tuoi contatti: